Il vetro soffiato viene chiamato così perché è il risultato del ‘soffio magico’ degli esperti artigiani all’interno di una lunga canna.

Vetro soffiato: tutto quel che c’è da sapere

Il vetro soffiato viene chiamato così perché è il risultato del ‘soffio magico’ degli esperti artigiani all’interno di una lunga canna. Sono tante le tecniche di lavorazione del vetro artigianale ma l’affascinante tecnica del vetro soffiato ha origini antichissime e sono innumerevoli gli oggetti e le forme che si possono creare con questo metodo di lavorazione. 

Ecco nel dettagli ciò che troverete in questo articolo:
Oggettistica in vetro soffiato
Vetro soffiato: origini e storia
• Vetro soffiato tecnica e lavorazione
• Vetro soffiato: Murano e la scuola italiana

Mulai Design - Viaggiatori. Esploratori. Mercanti.

 

Oggettistica in vetro soffiato

Uno dei motivi per cui abbiamo pensato di scrivere questo articolo sono stati i bicchieri in vetro soffiato nella foto qui accanto. Dopo averli scovati nella bottega di un artigiano a Marrakech, li abbiamo aggiunti alla nostra collezione di articoli per la cucina e abbiamo pensato di approfondire questa tecnica artigianale che negli ultimi anni è tornata sempre più di moda.

Prima di andare oltre, vi invitiamo a dare un'occhiata ai nostri bicchierini in vetro soffiato per rendervi conto del fascino di questi oggetti.

Per quanto riguarda l’oggettistica in vetro soffiato la varietà è immensa e spazia dagli oggetti di design a quelli più decorativi come bicchieri in vetro soffiato, lampadari, vasi, specchi, finestre, portacandele, anfore e caraffe. Passando poi per gli oggetti per uso più pratico come piatti, sottopiatti, bottiglie in vetro soffiato o anche l’oliera in vetro soffiato. 

C’è spazio anche per i gioielli nell’oggettistica in vetro soffiato: anelli, ciondoli, bracciali collane e orecchini in vetro soffiato dalle tante forme e dai tanti colori. 

Tanti oggetti per rendere speciale anche il più semplice dei momenti. E per i momenti più speciali? Sono tante le opzioni che offre il vetro soffiato dalle bomboniere alle decorazioni natalizie, come ad esempio le palline in vetro soffiato per l'albero di Natale

Insomma non importa l’occasione o l’utilizzo, la lavorazione del vetro soffiato artigianale dà un valore aggiunto a qualunque oggetto, rendendolo una vera e propria opera d’arte. 

I nostri prodotti in vetro soffiato

Vetro soffiato: origini e storia

La tecnica di lavorazione del vetro più antica è proprio quella del vetro soffiato. I fenici sono stati infatti i primi mastri vetrai a sviluppare questo metodo per creare soprattutto oggetti pratici per la vita di tutti i giorni. Fin dal terzo millennio avanti Cristo compaiono i primi oggetti sviluppati con la tecnica del vetro soffiato. Le origini sono quindi antichissime e fortunatamente questa affascinante tradizione si è diffusa e sviluppata fino ad arrivare ai giorni nostri. 

Proprio come facevano i mastri vetrai fenici, gli artigiani del vetro soffiato a bocca ancora oggi soffiano all'interno di una lunga canna riuscendo a creare un'opera d'arte da una semplice bolla incandescente. 

 

Vetro soffiato tecnica e lavorazione

La tecnica del vetro soffiato prevede l’utilizzo di una lunga canna, detta “canna da soffio”. Soffiando dentro la canna, l’artigiano modella manualmente un grumo di vetro fuso che si espande col soffio e prende forma.  Spesso una volta staccato dalla canna l’oggetto viene poi modellato ad arte sottoponendolo a ripetuti riscaldamenti e aggiungendo magari altri elementi come ad esempio un piedistallo. 

Questo tipo di lavorazione del vetro soffiato è detta ‘a soffio libero’ perché vengono utilizzati soltanto l’aria e alcuni semplici strumenti (come pinze e forbici). Il segreto sta nell’abilità dell’artigiano nel modellare il vetro soffiato a mano per fargli prendere la forma voluta.  Nel video qui sopra si capisce l'abilita necessaria per realizzare questi capolavori.

La seconda tecnica del vetro soffiato è invece detta ‘a soffio in stampo’ perché il vetro incandescente viene fatto espandere all’interno di uno stampo in cui l'artigiano soffia dell'aria per fare aderire il vetro alle pareti. 

 

Vetro soffiato: Murano e la scuola italiana

Quando si parla di vetro soffiato, Murano è ovviamente il primo nome che viene in mente.

La produzione vetraia veneziana ha radici antiche e il vetro soffiato di Murano è tra i più famosi e rinomati al mondo per via della pregiata lavorazione artigianale e della secolare tradizione. 

Le produzioni di vetro soffiato di Murano sono di altissimo pregio e curatissime nei dettagli. Dai complementi di arredo ai gioielli la varietà è infinita per non parlare poi dei colori. 

Da sempre a Murano si fanno i colori ed è proprio da quest’isola nella laguna veneziana che il mondo ha imparato a conoscere il vetro soffiato. Murano è infatti un’istituzione nel mondo e ha una tradizione secolare della lavorazione del vetro soffiato artigianale. 

 

Potrebbero interessarti anche:

Che lo stile di casa vostra sia classico o moderno, di certo vale la pena considerare le meravigliose maioliche della tradizione marocchina.

Una tradizione che ha radici profonde, grande varietà, e che viene portata avanti, oggi come in passato, soprattutto dalle donne.