Qualunque siano le dimensioni, le caratteristiche o il valore di casa vostra, questa dovrebbe sempre rappresentare per voi un rifugio.

Feng shui: cos'è e cosa bisogna sapere

Qualunque siano le dimensioni, le caratteristiche o il valore di casa vostra, questa dovrebbe sempre rappresentare per voi un rifugio. Un luogo in cui ricaricare le pile, rilassarsi e sentirsi in pace e in armonia. E proprio di questo parlano i principi e le regole del Feng shui.

Negli ultimi anni abbiamo viaggiato molto e ci è capitato di vivere in appartamenti, monolocali o anche piccole stanze, e ogni volta si trattava di ingegnarci per apportare quelle piccole o grandi modifiche che ci hanno sempre permesso di sentirci a casa. Scegliere come arredare casa, quale pareti dipingere, quali complementi d'arredo acquistare o dove posizionare un quadro o una pianta dipende sempre dai nostri gusti, ovviamente, ma tener presente i principi e le linee guida del feng shui è sempre un ottimo punto di partenza.

E da qui nasce l'idea per questo articolo. Quindi buona lettura: ecco i paragrafi che troverete in questo articolo:

Feng shui: significato e regole
Feng-shui colori: quali scegliere e perché?
Feng shui: quali oggetti portano ricchezza?
Feng shui: specchi e dove posizionarli
• Feng shui: cucina
• Feng shui: salotto
• Feng shui: camera da letto
• Feng shui: bagno
• Feng shui: ufficio

 

Feng shui: casa tua è ben equilibrata? Scoprilo con un test!

Prima di raccontarvi cos'è il Feng shui e quali sono i consigli per una casa ben equilibrata, in cui circolano liberamente le energie, vi consigliamo di testare casa vostra partecipando al rapido quiz che trovate qui sotto. Curiosi di scoprire qual è il vostro punteggio? Partecipate e riceverete alla fine un buono sconto per acquistare i prodotti di Mulai Design!
 

Feng shui: significato e regole

Molti sostengono che arredare la casa secondo la pratica orientale del Feng Shui possa aiutare a ritrovare armonia e serenità. Il principio fondamentale alla base del feng-shui è appunto la ricerca dell’armonia e dell’equilibrio nell’ambiente domestico attraverso la scelta di un arredo minimal e la disposizione di mobili, del letto, degli specchi, delle piante, delle luci e di tutto ciò che è presente nella nostra casa.

Ma cerchiamo di capire il feng shui cos'è e quali sono le regole di questa antica pratica che arriva dalla Cina ma che è ormai molto popolare anche in Occidente.

 

Feng shui cos'è?

feng shuiIl feng shui è una pratica geomantica taoista molto antica originatasi in Cina cinquemila anni fa. Alla base del feng shui vi è l’idea che esista una relazione tra casa e persona e che chi vi abita venga condizionato dagli influssi dell’ambiente circostante. Secondo questa antica pratica orientale in ogni ambiente domestico ci sono delle energie positive che, scorrendo tra stanze e corridoi ed entrando e uscendo attraverso porte e finestre, interagiscono con la persona influenzandone positivamente la vita quotidiana. Perché ci siano armonia e benessere queste energie devono poter scorrere liberamente tra le pareti di casa. Ma se qualche ostacolo, come ad esempio dei mobili collocati in un determinato punto, si frappone bloccandone il flusso si possono avere degli effetti e delle influenze negative.

 

Feng shui significato

Feng shui significatoChe cosa significa feng shui? In cinese i termini feng e shui significano letteralmente “vento e acqua”. La pratica del feng-shui ci indica come vivere in armonia mettendo in relazione i due principi contrapposti Yin e Yang - che secondo il Taoismo sono all’origine di tutto - e i cinque elementi: acqua, terra, fuoco, metallo e legno.

L’obiettivo del feng shui nell’arredamento è quello di creare un ambiente domestico accogliente e armonioso che ci trasmetta serenità e apporti dei benefici alla nostra salute psico-fisica. Il tutto passando attraverso uno stile minimal e delle regole sulla disposizione e l’orientamento dell’arredamento e sull’utilizzo dei colori per permettere al flusso di energia vitale di scorrere liberamente tra le pareti.

 

Feng shui regole

Se non sapete da dove cominciare ecco alcune regole del feng-shui per arredare la vostra casa in armonia:

1. La prima regola è l’ordine! Iniziate con un intervento di decluttering mirato a riportare ordine nella vostra casa eliminando tutto ciò che è, vecchio, rotto, superfluo e inutile. Una volta fatto questo cercate di tenere sempre tutto in ordine in modo da non ostacolare il flusso delle energie positive con il disordine, la casa deve essere sempre pulita e ordinata e senza accumuli di oggetti o di sporco.

2. La disposizione dei mobili è importantissima per assicurare il giusto flusso dell’energia vitale. In camera da letto ad esempio non mettete mai il letto di fronte alla porta (di seguito vi daremo dei consigli su come disporre i mobili in ogni stanza della casa).

3. Scegliere il colore giusto è uno dei passaggi chiave per il feng shui dato che ad ogni colore corrisponde uno stato d’animo. È fondamentale scegliere le tonalità giuste per ogni stanza per evitare alle energie negative di prendere il sopravvento.

4. Anche la scelta dei materiali è molto importante: puntate su materiali naturali come legno, metallo e pietra ed evitate invece la plastica.

5. Gli specchi hanno un ruolo di rilievo nel feng shui e ci si deve assicurare di posizionarli nel posto giusto e nelle stanze giuste, ad esempio bisognerebbe evitare di collocarli in camera da letto.

6. Le finestre dovrebbero essere grandi in modo da sfruttare la luce naturale dato che la luce è fonte di energie positive, inoltre andrebbero protette con delle tende in caso si affaccino su una strada trafficata.

7. La porta d’ingresso, essendo il punto di accesso della casa, non dovrebbe trovarsi di fronte ad uno specchio, ad una scala o al bagno perché in questo modo le energie positive in entrata sarebbero ostacolate. Anche il colore della porta di ingresso dovrebbe variare a seconda della sua esposizione rispetto ai punti cardinali: blu se esposta a nord, rosso se esposta a sud, bianco se ad ovest e verde se ad est.

8. Scegliere oggetti di forme morbide, sinuose e ondulate rispetto ad oggetti troppo spigolosi perché gli angoli interagiscono negativamente con l’armonia.

9. Evitate di avere pavimenti diversi nello stesso ambiente per non spezzare energia continua (ad esempio se avete un open space per salotto e cucina il pavimento dovrà essere lo stesso).

10. Sarebbe meglio evitare scale troppo ripide o poco armoniose.

11. Scegliete immagini e quadri con soggetti allegri, naturalistici e armoniosi come il cielo, le nuvole, il mare e in tonalità vicine all’arredamento circostante.

 

 

Feng-shui colori: quali scegliere e perché?

Come abbiamo detto una delle regole fondamentali del feng shui è scegliere il colore giusto per ogni ambiente per assicurarsi che ci sia il giusto flusso di energie positive. Anche gli abbinamenti tra le tonalità delle pareti, gli arredi e gli oggetti sono molto importanti.

Per le pareti meglio puntare sui colori pastello ed evitare i colori troppo scuri. Se le pareti sono bianche si possono contrapporre oggetti dai colori scuri. Evitate il rosso in camera da letto perché è un colore che può essere troppo stimolante.

Infatti i colori caldi come il rosso sono l’ideale per stimolare l’attenzione e favorire la concentrazione, risultando quindi più adatti agli ambienti nella zona giorno che non alle stanze da letto. Il colore rosso rappresenta l'elemento del fuoco e porta gioia, fortuna e felicità.

Feng-shui coloriPer il feng shui colori vivaci come il verde e il giallo stimolano la creatività e l’allegria. Il verde è il colore della natura e porta equilibrio fisico e mentale, mentre il giallo è il colore della luce e stimola la salute portando buon umore e allontanando le energie negative. Anche l’arancione come il giallo è un colore caldo e vivace che trasmette energia. Dato che stimola atteggiamenti amichevoli può essere utilizzato in ambienti come il salotto o la cucina per favorire la conversazione.

Il colore bianco secondo il feng shui è legato alla purezza e all’innocenza. Il bianco assorbe, o contiene, tutti gli altri colori e andrebbe utilizzato per contrastare le tinte brillanti e per illuminare e infondere energia negli ambienti.

Il blu emana energia positiva e trasmette una sensazione di concentrazione e serenità evocando un senso di calma, mentre il colore viola rappresenta la prosperità e la ricchezza e mette di buon umore. Il viola andrebbe utilizzato nella parte più ricca della casa, il più lontano possibile dall'ingresso.

Il nero simboleggia il vuoto universale e appartiene all'elemento dell'acqua e allo Yin. Viene utilizzato per aggiungere profondità e portare energia e forza ad un ambiente.

Il rosa invece è spesso collegato all'amore. Le delicate vibrazioni di questo colore hanno un effetto calmante e ammorbidiscono l’energia in qualsiasi ambiente.

 

 

Feng shui: quali oggetti portano ricchezza?

Anche la selezione di oggetti per il feng shui è fondamentale per riportare armonia e benessere. Ma secondo il feng shui quali oggetti portano ricchezza? In particolare gli oggetti di colore viola o oro sono ideali per attirare ricchezza. Per esempio si possono utilizzare queste tonalità per dei cuscini, delle tende, dei quadri o oggetti come un cofanetto viola magari con disegni e decorazioni dorate.

Per il feng shui oggetti che rappresentano abbondanza e prosperità sono monete, piante, specchi, pietre e cristalli di quarzo citrino (che attirano l’energia del denaro), ed anche il legno e l’acqua, simboli feng shui di ricchezza molto importanti che non dovrebbero mai mancare nella tua casa.

Ad esempio potresti tenere una ciotola piena di monete, installare una fontanella con acqua in movimento piccola o grande che sia, appendere alle pareti quadri e immagini di laghi, fiumi e oceani che rappresentano lo scorrere dell’acqua, o aggiungere una moneta d’oro nel terreno di una pianta di crassulla.

 

 

Feng shui: specchi e dove posizionarli

Feng shui specchiGli specchi per il feng shui sono molto importanti e vengono utilizzati in molti modi e per risolvere problemi legati ai flussi d’energia. Non solo offrono una visione di noi stessi, ma anche della nostra situazione finanziaria. Gli specchi aiutano l’energia a fluire liberamente ed inoltre sono un elemento dell'acqua e quindi ideali per attirare ricchezza e prosperità.

Il feng shui sconsiglia di collocare specchi in camera da letto per via della loro capacità di disturbare il campo energetico. Se avete degli specchi nella vostra stanza da letto dovreste almeno coprirli con dei teli durante la notte così da migliorare la qualità del sonno.

 

Mulai Design - Viaggiatori. Esploratori. Mercanti.

Feng shui: cucina

feng shui cucinaNel feng shui, la cucina è l’ambiente in cui si trasforma il cibo con l’uso dei cinque elementi: acqua, fuoco, legno, terra e metallo. La cucina andrebbe tenuta sempre pulita e ordinata ben usata perchè simbolo di stabilità e prosperità finanziaria.

La cucina deve essere accogliente e non si dovrebbe cucinare dando le spalle alla porta ed il forno non dovrebbe stare vicino al frigo o al lavandino. Inoltre la porta del bagno non dovrebbe mai dare sulla cucina. È importante far circolare le energie positive e liberare quelle negative.

 

 

Feng shui: salotto

Feng shui salottoSecondo il feng shui il salotto rappresenta la zona più attiva energeticamente, è un ambiente multifunzionale e dovrebbe essere comodo e rilassante ma allo stesso tempo accogliente, conviviale e capace di sostenere la socialità.

La zona adibita al relax dovrebbe essere collocata nell’area più protetta e appartata della stanza. Il divano non dovrebbe essere disposto troppo vicino a porte e finestre per non bloccare il loro flusso energetico che le attraversa. Vicino a divano e poltrone ci dovrebbe sempre essere uno spazio libero e aperto ma gli arredi devono essere disposti in maniera da creare una figura chiusa. Meglio scegliere un tavolino da salotto dalla forma rotonda e dei mobili lineari in stile minimal.

Fondamentale nel salotto per il feng shui è un elemento caratterizzante come uno un caminetto, una stufa, o anche una TV. Inoltre è essenziale che la luce naturale entri fra le mura domestiche quindi le tende dovranno essere di colore chiaro. Il salotto è anche l’ambiente ideale per posizionare una fontanella o un acquario.

 

 

Feng shui: camera da letto

feng shui camera da lettoNel feng shui camera da letto e posizione del letto hanno molta importanza. Quale dovrebbe essere la posizione del letto nel feng shui?

Secondo il feng shui il letto dovrebbe essere collocato possibilimente nella parete più lontana dalla porta ma con la testiera verso l’entrata. La testiera deve essere attaccata ad una parete solida e senza finestre o aperture e fuori dell’asse della porta così da non avere nè testa nè piedi che puntino direttamente verso l’ingresso della camera. Inoltre il letto non va posizionato in spazi senza luce naturale.

In camera da letto si dovrebbero evitare gli specchi perchè stimolano l’energia impedendo il rilassamento, ma se ci sono è bene coprirli con dei teli durante la notte. Per riportare armonia ed equilibrio in camera da letto sarebbe meglio eliminare gli oggetti che non servono per dormire, come il computer e il cellulare, e tenerla sempre in ordine.

Importante scegliere un arredo minimal con forme morbide e senza spigoli e colori non eccitanti come il rosso o il nero. Meglio puntare su colori più delicati e tenui come i colori pastello.

 

 

Feng shui: bagno

Il bagno nel feng shui rappresenta la parte più intima della casa, l’ambiente dove ci si dedica alla cura del proprio corpo e della mente.

L’elemento predominante del bagno è l’acqua: sorgente di vita e di energia purificatrice ed anche simbolo di prosperità e ricchezza. È fondamentale che l’acqua fluisca senza impedimenti per garantire lo scorrere delle energie positive ed allontanare e portare via le energie negative e rigenerare. Per garantire ciò è importante che i sanitari, la doccia e la vasca da bagno funzionino sempre alla perfezione. Per i colori del bagno feng shui bisogna puntare sulle tonalità del blu, del celeste e dell’azzurro. Da evitare invece il rosso ed ogni altro riferimento all’elemento fuoco. Le piastrelle dovrebbero essere di colori chiari e i materiali da utilizzare in bagno secondo il feng shui sono legno e ceramica.

Per il feng shui gli specchi in bagno sono fondamentali in quanto sono fonte di energia ma si deve evitare di posizionarli uno di fronte all’altro altrimenti disperderebbero l’energia positiva rimbalzandola tra loro. Inoltre l’utilizzo di candele profumate può aiutare a creare un’atmosfera accogliente.

 

 

Feng shui: ufficio

feng shui ufficioPer il feng shui ufficio e studio da lavoro sono spazi in cui, come in casa, si dovrebbe riportare e mantenere armonia e ordine.

Secondo le regole del feng shui in ufficio la scrivania principale dovrebbe essere collocata nel punto più forte dell’ambiente. In modo che la schiena sia protetta è estremamente importante avere una parete dietro o una struttura a protezione delle nostre spalle. Inoltre è fondamentale che la scrivania non dia mai le spalle alla porta d’ingresso o alla finestra.

Per il feng shui anche ciò che si trova di fronte alla postazione di lavoro è importante perché è fonte di ispirazione e stimola creatività e concentrazione. Quindi sarebbe da evitare di disporre la scrivania di fronte a un muro o alla finestra perché attirerebbe le distrazioni. Inoltre non dovremmo sederci di fronte a scale, bagni e specchi o di lato alla porta (alla stessa altezza).

La forma della scrivania deve essere squadrata e preferibilmente rettangolare. Per il feng shui in ufficio anche la sistemazione degli oggetti sulla scrivania è essenziale per favorire la concentrazione ed il circolo d’energia positiva. Per questo la parte di fronte a voi sulla scrivania dovrebbe essere priva di oggetti e tutto ciò che serve andrebbe sistemato ai lati.

State attenti all’elettromagnetismo e cercate di tenere una certa distanza dalle apparecchiature elettroniche presenti. In teoria il corpo dovrebbe distare almeno 50 centimetri da qualsiasi dispositivo come stampanti, caricatori di telefoni cellulari, stereo, monitor del PC.

Per purificare l’aria in ufficio posizionate delle piante dalle proprietà filtranti. Aggiungete delle immagini e dei quadri sui muri per stimolare creatività e, cosa fondamentale, assicuratevi che ci sia abbastanza luce e che ogni punto sia illuminato al meglio per garantire armonia globale.

 

 

 

Potrebbero interessarti anche:

Alzi la mano chi non è mai stato in Spagna? Un weekend a Barcellona, una settimana di relax a Minorca o anche solo la gita di classe a Lloret de Mar!

Un viaggio in India è qualcosa con cui ogni viaggiatore deve cimentarsi. Noi non potevamo essere da meno e così abbiamo usato la "scusa" ...