Alzi la mano chi non è mai stato in Spagna? Un weekend a Barcellona, una settimana di relax a Minorca o anche solo la gita di classe a Lloret de Mar! Tutti hanno una storia su un viaggio in Spagna.

Cosa comprare in Spagna

Alzi la mano chi non è mai stato in Spagna? Un weekend a Barcellona, una settimana di relax a Minorca o anche solo la gita di classe a Lloret de Mar! Tutti hanno una storia su un viaggio in Spagna. E se davvero non ci siete mai stati allora buon per voi, perché significa che questo paese così ricco di fascino, cultura e divertimento, è ancora tutto da scoprire!

Noi siamo stati molte volte nella penisola e nelle isole iberiche e ogni volta ce ne siamo tornati a casa consapevoli che si trattava di un arrivederci. In questo articolo ci siamo concentrati sul cosa comprare in Spagna e abbiamo messo insieme tutti i souvenir e gli esempi di artigianato spagnolo tipico che abbiamo apprezzato nei nostri viaggi.

 

Come di consueto, partiamo subito con la nostra top 5!
1 Un maglione fatto a mano da Formentera
2 Un paio di abarcas, le calzature tipiche di Minorca
3 Un vasetto di miele di ginestra da Tenerife
4 Una bottiglia di liquore alla banana delle Canarie
5 Un ventaglio dipinto a mano da Valencia

 

Visto che, nella maggior parte dei casi, non si va "in Spagna" ma piuttosto "a Barcellona", "a Madrid", "a Ibiza" e così via, abbiamo pensato di dividere questo articolo in città, declinando così in tante sottocategorie il "cosa comprare in Spagna".

 

Ecco in sintesi ciò di cui vi parleremo in questo articolo:

Cosa comprare a Madrid
• Cosa comprare a Barcellona
• Cosa comprare a Valencia
• Cosa comprare alle Canarie
Cosa comprare a Tenerife
• Cosa comprare a Maiorca
• Cosa comprare a Minorca
• Cosa comprare a Ibiza
Cosa comprare a Formentera

Mulai Design - Viaggiatori. Esploratori. Mercanti.

 

Cosa comprare a Madrid

Cosa comprare a MadridTra i tanti negozi, boutique e botteghe che offre la capitale spagnola è facile che sorga il dubbio su cosa comprare assolutamente a Madrid. Infatti sono tante le opzioni per lo shopping e i souvenir che Madrid offre. Se vi state chiedendo cosa comprare di tipico a Madrid vi consigliamo di puntare sui ventagli, che sono uno dei souvenir simbolo della Spagna. I ventagli si trovano un po’ ovunque e vi perderete tra i tanti colori e le decorazioni disponibili. 

Per quanto riguarda l’ambito gastronomico avrete l’imbarazzo della scelta, soprattutto se vi recate in uno dei tanti mercati di Madrid. Il più famoso è  quello di San Miguel, nel centro turistico di Madrid, dove si possono trovare tante specialità come il jamon delizioso e celebre prosciutto spagnolo. 

Volete un souvenir un po’ più originale? Vi consigliamo allora le caramelle alla violetta. Queste caramelle, create nel celebre negozio La Violeta che si trova vicino a Puerta del Sol, hanno la forma, il sapore ed il colore del fiore della violetta. 

 

Cosa comprare a Barcellona

Come fare a scegliere cosa comprare assolutamente a Barcellona tra le tante opzioni di prodotti alimentari, abbigliamento, accessori, scarpe, oggetti di pelle e i prodotti di artigianato? Barcellona offre davvero di tutto per accontentare tutti i gusti. 

Per quanto riguarda i prodotti gastronomici vi segnaliamo sicuramente i salumi. Tra i nostri preferiti sono il chorizo, una salsiccia molto piccante dal colore rosso vivace, ed il Jamon Serrano, una specialità catalana che non manca mai nella selezione di tapas spagnole. La salsa brava è un’altra specialità gastronomica catalana da aggiungere alla lista dei souvenir tipici di Barcellona. 

Per quanto riguarda l’artigianato, data l’importanza e l’influenza di Gaudì, tra la lista di cosa comprare a Barcellona non possono mancare i vari oggetti come le tazze decorate a mosaico in vero stile Gaudì o le famose salamandre in ceramica che riproducono la conosciutissima scultura del Parc Guell. 

 

Cosa comprare a Valencia

Cosa comprare a ValenciaSe state pensando a cosa comprare di caratteristico a Valencia la prima opzione sono sicuramente i ventagli. Valencia è infatti famosa per i suoi coloratissimi ventagli decorati e dipinti a mano, alcuni anche con l'intelaiatura in avorio.

Un’altra opzione sono le socarrats, tradizionali terracotte decorate a mano che vengono dipinte utilizzando soprattutto i colori verde e viola. Le socarrats sono tipiche di un paesino vicino Valencia e si possono acquistare facilmente in un enorme showroom al centro della città. 

La paella valenciana vi ha conquistato? Perchè non acquistare una paellera originale per cuocere la paella allora. La potete trovare al Mercado Central di Valencia. 

 

Cosa comprare alle Canarie

Pronti a partire alla scoperta delle Isole Canarie e volete sapere cosa comprare a Gran Canaria? 

I vini delle Canarie sono di alta qualità grazie alle caratteristiche del territorio e al clima di cui godono queste isole. Gran Canaria ha una grande tradizione vinicola e offre un’ampia scelta tra vini novelli, bianchi e rossi dal carattere fruttato e aromatico. Oltre ai vini sono tante le specialità gastronomiche come i formaggi, tra cui spicca il queso de Flor di Guia, e la frutta esotica. Le banane delle Canarie sono molto prelibate e da queste viene prodotto un ottimo liquore di banane tipico di queste isole. 

Per quanto riguarda l’artigianato le statuette di ‘los novios de Mojòn’ sono un souvenir tipico di Gran Canaria. E poi ancora i tanti oggetti che riproducono i disegni della famosa pintadera, un reperto archeologico in ceramica o terracotta di varie forme caratterizzato da un disegno geometrico che veniva usato come stampo per decorare il corpo degli aborigeni delle Canarie. 

 

Cosa comprare a Tenerife 

Tenerife è molto conosciuta sia per la vasta gamma dei prodotti gastronomici che per il pregiato artigianato quindi sono tante le opzioni di cosa comprare a Tenerife. 

In particolare i ricami di Tenerife sono molto apprezzati per la loro particolare bellezza che per la precisione nell'esecuzione. Famosi anche gli strumenti musicali come ad esempio il timple, lo strumento popolare delle Canarie simile all'ukulele. Per quanto riguarda i prodotti alimentari molto conosciuta è la deliziosa salsa mojo che si trova sia nella variante rossa che verde. E poi ancora i prelibati formaggi ed il miele di Tenerife, che offre varietà uniche al mondo come ad esempio il miele di ginestra del Teide.

 

Cosa comprare a Maiorca

Scegliere cosa comprare a Palma di Maiorca non è un’impresa facile vista la vasta gamma di prodotti sia gastronomici che di artigianato che si trovano sull'isola. 

Famosa maggiormente per le sue perle che vengono coltivate nelle sue acque cristalline, Maiorca offre anche molti altri tesori soprattutto nel campo dell’artigianato. Un esempio sono le terracotte e le ceramiche che vengono prodotte e decorate a mano dagli artigiani soprattutto nella zona di Marratxí. Alla lavorazione delle ceramiche si aggiunge poi una lunga tradizione del vetro soffiato, dei ricami maiorchini e degli oggetti realizzati in palma nana come ad esempio i cesti. 

Tra i prodotti gastronomici tipici di Maiorca spiccano l’ensaimada, un dolce tipico, la boutifarra, salsiccia di maiale nero, e la sobrasada, salsiccia di maiale al peperoncino. 

 

Cosa comprare a Minorca

Cosa comprare a MinorcaQuando si pensa a cosa comprare a Minorca sono tre le cose su cui puntare: i gioielli (soprattutto in argento) le calzature, e i prodotti gastronomici

La lavorazione dell’argento e la produzione di gioielli ha una tradizione antica e sono tante le opzioni per chi vuole portare con sè un souvenir tipico di Minorca. La produzione delle scarpe è ancora oggi una delle attività principali di Minorca le cui calzature di alta qualità sono conosciute in tutto il mondo. Celebri sono le ‘abarcas’ calzature che un tempo venivano utilizzate solo dai pescatori ma che oggi ormai il simbolo dell’isola. 

Tra i prodotti alimentari da non perdere di sicuro c’è il Queso Mahón, formaggio composto dal 90% di latte di mucca e il 10% di latte di pecora. Da non perdere anche il Gin Xoriguer, liquore tipico a base di uve aromatizzato con bacche di ginepro che è diventato un simbolo di Minorca. 

 

Cosa comprare a Ibiza 

Come fare a scegliere cosa comprare ad ibiza tra i tanti mercati e le tante botteghe dell’isola? A Ibiza c’è che l’imbarazzo della scelta tra borse di cuoio, prodotti in pelle, sandali e le celebri espadrillas calzature estive con suola in paglia intrecciata. 

Caratteristica di Ibiza è la moda adlib costituita da vestiti bianchi e candidi in stile anni ‘70 che si possono trovare soprattutto ai mercatini hippy come il Las Dalias Hippy Market (Ibiza). 

Molto tipico è poi il liquore di Hierbas Ibicencas che si ottiene dalle varie piante mediterranee come il rosmarino, il timo, il ginepro, la salvia, la menta, il finocchio, la lavanda e dalle foglie e bucce di limone e arancio.

 

Cosa comprare a Formentera 

L’artigianato locale offre molte opzioni su cosa comprare a Formentera. 

La cultura alternativa hippie degli anni ’70 ha influenzato molto la tradizione artigianale dell’isola e sono gli stessi hippie che vivono qui che al giorno d’oggi creano i prodotti di artigianato. Dalle ceramiche, ai gioielli, dagli accessori ai vestiti e ai maglioni fatti a mano.

 

Cosa comprare a Siviglia

Cosa comprare a SivigliaNell'immagionario collettivo Siviglia, e tutta l'andalusia, è prima di tutto la terra del Flamenco. Questo ballo tradizionale, infatti, porta con se una serie di costumi e accessori che sono diventati parte fondamentale dell'immagine stessa della città. Per questo i souvenir di Siviglia più tradizionali sono proprio quelli legati al Flamenco. Acquistare le gonne e i vestiti da ballerina forse è un souvenir troppo impegnativo, a meno che siate voi stesse ballerine, ovviamente, ma il nostro consiglio è quello di orientarsi sui ventagli e sul tipico scialle, il cosiddetto Manton di Manila, che completano il look da Flamenco tradizionale.

Ma limitare i nostri consigli su cosa comprare a Siviglia al solo Flamenco sarebbe decisamente riduttivo per una città così ricca di cultura. L'occupazione moresca ha infatti lasciato come eredità una pregevole scuola di artigianato della ceramica, che ancora oggi offre ai turisti e ai locali spleididi piatti riccamente decorati, che come linee e colori ricordano lo stile arabo. Decisamente un altro stile hanno invece gli altrettanto tradizionali vasi e anfore in terracotta, anche questi prodotti a Siviglia ma originari di una vita più povera e contadina. Anche se privi di pittura e decorazioni, queste anfore e bottiglie esercitano un gran fascino e sono facilmente collocabili come decorazione da giardino, da terrazzo o anche in casa, come soprammobile.

Come per gran parte delle città spagnole, poi, non possiamo dedicare un capitolo a cosa comprare di tipico a Siviglia senza soffermarci sul cibo! I due prodotti enogastronomici più prestigiosi di questa città sono il prosciutto e l'olio d'oliva, ma il nostro consiglio è decisamente quello di addentrarvi al mercato o nelle pasticcerie e portarvi a casa qualche assaggio degli innumerevoli dolci tipici di questa città.

 

 

Potrebbero interessarti anche:

Scommettiamo che le borse di paglia e le celebri borse bali sapranno ritagliarsi uno spazio di tutto rispetto nel panorama delle borse primavera estate 2020?

Cos’è una fouta? Partiamo da qui: chiamare la fouta “telo da mare” è decisamente riduttivo considerati gli innumerevoli utilizzi che questo elegante telo in cotone può avere.