Lampade in rattan

View as Grid List

8 Prodotti

per pagina
Set Descending Direction
View as Grid List

8 Prodotti

per pagina
Set Descending Direction

Lampade in rattan

Così come le lampade in ottone, le lampade in rattan intrecciato sono perfette per ogni ambiente: dal soggiorno alla cucina fino al giardino o al terrazzo. Il loro aspetto naturale è davvero senza tempo e non risente del passare delle mode, ma si adatta davvero a ogni stanza e le rende il tocco perfetto sia per gli ambienti interni che per quelli esterni. Di lampade in rattan ne esistono di moltissime varietà: con intrecci più o meno fitti, colorate, sbiancate o naturali, a sospensione, da terra o da tavolo. Non resta che chiedersi come scegliere l'illuminazione in casa e aggiungere una delle nostre lampade etniche online al carrello!

Lampade in rattan: le origini e il materiale

ll rattan fa parte delle fibre naturali di origine vegetale, proprio come altri materiali: vimini, midollino e giunco. A differenza di altre fibre vegetali, che potrebbero a prima vista sembrare simili, il rattan si distingue per due caratteristiche, che lo rendono perfetto per creare bellissimi pezzi di arredamento proprio come le lampade: alta resistenza (ha infatti la peculiarità di non si scheggiarsi) e incredibile flessibilità. La combinazione di questi due punti di forza rende questa fibra perfetta per essere lavorata a mano, intrecciata fino a creare decori e motivi che variano da paese a paese, e una volta lavorata per durare nel tempo non solo all'interno ma anche in giardino o in terrazzo. Ma come si ottiene il rattan? La fibra viene ricavata, fin dall'antichità, da alcune specie di palme rampicanti originarie del sud-est asiatico (tipiche di Vietnam, Thailandia, Indonesia). Nei secoli, l'estrazione e la lavorazione del rattan si sono affinate, combinandole con tecniche artigianali locali che variano da paese a paese. In Indonesia, tipicamente il rattan viene sapientemente intrecciato in texture e intarsi per creare mobili, lampade e oggetti bellissimi e super resistenti, esportati in tutto il mondo. Quando si compra un oggetto in rattan, come ad esempio una lampada, bisogna fare molta attenzione se si vuole essere sicuri di acquistare un materiale davvero naturale: in commercio infatti esistono anche riproduzioni sintetiche della fibra di rattan (come ad esempio il Polyrattan, una fibra artificiale realizzata con l'uso di Polietilene), certamente più economiche e meno delicate di quella naturale, ma anche meno belle e dall'aspetto un po' "finto", visibile anche a occhio nudo, insomma una via di mezzo tra legno e plastica, che sicuramente non darà un tocco di classe e autenticità alla tua casa.

Lampade in rattan: dove collocarle

Se l'uso più immediato a cui si pensa vedendo le classiche lampade in rattan è quello esterno, ovvero per arredare un bel giardino o terrazzo, un motivo c'è: come abbiamo spiegato, infatti, la resistenza di questo materiale lo rendono perfetto per gli ambienti esterni, per resistere al vento e a qualche goccia di pioggia. Ovviamente, essendo un materiale naturale, non va lasciato spesso sotto gli acquazzoni, ma non teme di bagnarsi un po' o restare al sole. In un giardino o un terrazzo, queste lampade in rattan doneranno un'atmosfera magica grazie ai giochi di luce creati dagli intrecci e dai decori. Il nostro consiglio è di combinarle con mobili da esterni non dello stesso materiale (quindi niente lettini o sedie in rattan) per evitare l'effetto un po' "finto coloniale", ma invece di giocare con un mix di stili tra rattan, legno e ferro.

Un altro uso, più moderno e audace, delle lampade in rattan intrecciato è in sala o in soggiorno: soprattutto per chi ha metrature generose e soffitti alti, queste lampade a sospensione possono creare un ambiente esotico, senza sfociare nel banale. Anche qui, il nostro consiglio è di combinarle a mobili semplici e lineari e con colori neutri, magari con qualche parete colorata che ne esalterà senz'altro i giochi di luce. Si può usare una lampada grande singolarmente, ad esempio a sospensione su un divano o un angolo di lettura, o un grappolo di più lampade, di diverse grandezze e poste ad altezze sfalsate, sopra un tavolo.

Infine, grazie alla trama intrecciata, queste lampade in rattan fanno passare abbastanza luce anche per essere usate in cucina, soprattutto sul tavolo o ancora meglio su un'isola. Donano un'illuminazione piena, necessaria in cucina, ma anche un tocco originale che spesso si fatica a conciliare con la praticità.