Il momento delle vacanze in terra ellenica si avvicina e vi state chiedendo cosa comprare in Grecia?

Cosa comprare in Grecia

Il momento delle vacanze in terra ellenica si avvicina e vi state chiedendo cosa comprare in Grecia? Andare alla ricerca dell’oggetto che rappresenta al meglio il nostro viaggio può essere divertente ma anche impegnativo, soprattutto in una terra ricca di storia e con una cultura dal fascino millenario come la Grecia. 

Siete pronti a perdervi tra gli innumerevoli mercatini e negozietti dove troverete tanti oggetti di artigianato greco e un’ampia varietà di prodotti enogastronomici tipici? Bene, partiamo subito con la nostra top 5!

1 Un piatto in ceramica decorata
2 Una borsa da spiaggia in iuta
3 Una bottiglia di ouzo
4 Una collana in pietra lavica
5 Un vasetto di miele di Creta

 

In questo articolo vogliamo aiutarvi a capire cosa comprare in Grecia come souvenir e come e dove scovare i migliori prodotti locali tipici e gli oggetti d’artigianato greco autentico.

Godetevi la nostra piccola guida su cosa acquistare in Grecia città per città e prendete nota.

 

Ecco in sintesi ciò di cui vi parleremo:

Artigianato greco online: le nostre borse realizzate a mano
• Cosa acquistare in grecia città per città
• Cosa comprare ad Atene
• Cosa comprare a Santorini
• Cosa comprare a Mykonos
• Cosa comprare a Corfù
• Cosa comprare a Creta
• Cosa comprare a Naxos
• Cosa comprare a Zante
• Cosa comprare a Salonicco
• Cosa comprare a Rodi

Mulai Design - Viaggiatori. Esploratori. Mercanti.

 

Artigianato greco online: le nostre borse realizzate a mano

Partiamo subito svelandovi cosa abbiamo comprato noi nel nostro ultimo viaggio in Grecia. In un mercatino ci avevano colpito molto le borse realizzate a mano da un'artigiana locale. Erano borse per la spiaggia, realizzate da chi in spiaggia ci era cresciuta e per questo erano sia esteticamente molto belle che anche molto pratiche. Un esempio? Tre di queste borse hanno la parte inferiore in iuta, per lasciar fuoriuscire i granelli di sabbia che inevitabilmente finiscono per entrarci. Qui sotto trovate le borse di cui vi stiamo parlando: se volete partire per la Grecia con una borsa da mare che vi faccia subito sentire gente del posto, allora mettetene una in valigia prima di partire!

Le nostre borse da mare realizzate a mano in Grecia

 

Cosa acquistare in Grecia città per città 

Quando si pianifica un viaggio in Grecia ci sono tante cose a cui pensare. Scegliere la Grecia continentale o le isole? Quali isole greche scegliere? Quando andare? Quali sono le migliori spiagge? E una volta la domanda che ci si pone è soprattutto una: cosa acquistare in Grecia? 

La Grecia offre una vasta gamma di prodotti enogastronomici e di oggetti di artigianato che si possono trovare a livello nazionale. 

Tra i prodotti tipici da acquistare in Grecia ci sono ovviamente l’olio d’oliva e più in generale le olive che vengono coltivate in molte zone della Grecia (isole comprese). Per non parlare poi del miele greco (la Grecia è considerata il paradiso del miele), delle spezie ed erbe aromatiche e dell’ouzo, tipico liquore ricavato dalla distillazione del mosto d’uva che assume un sapore di anice e viene bevuto principalmente come aperitivo. 

Per quanto riguarda l’artigianato che si può acquistare in Grecia la lista è lunga: ceramiche e terracotte, tappetti e tessuti, gioielli, borse e sandali di pelle, sculture e oggetti in legno d’ulivo, statue e statuette che riproducono antichità greche. 

Insomma cè l’imbarazzo della scelta e qui di seguito abbiamo qualche consiglio per orientarvi su cosa acquistare in Grecia, città per città

 

Cosa comprare ad Atene 

La capitale della Grecia è un vero e proprio paradiso per chi ama fare acquisti e la lista su cosa comprare ad Atene può essere quasi infinita. Infatti, tra i tanti negozietti di design nelle varie zone commerciali e i mercati, come ad esempio Monastiraki e Plaka, si trovano tutti i prodotti tipici greci e tanti oggetti fatti a mano da artigiani e artisti locali. 

Come souvenir tipici di Atene si possono scegliere sia oggetti dal carattere più tradizionale e nazionale che dal carattere più moderno e contemporaneo. Sono da notare in particolare gli oggetti in ceramica, il sapone all’olio d’oliva, i gioielli fatti a mano soprattutto in oro e argento. E per gli amanti della moda che vogliono portare a casa uno speciale souvenir Atene offre una vasta gamma di boutique e negozi che oltre a tanti accessori come sciarpe, pashmine, borse e cinture fatte a mano, vendono gli iconici sandali in pelle. Questi sandali oltre ad essere molto comodi e trendy, sono molto gettonati anche tra le celebrità di tutto il mondo. In particolare quelli di Melissinos, il “poeta” che produce sandali su misura. 

Volete qualcosa di davvero tipico e speciale per portare a casa un pezzetto di Grecia? Nella vostra lista di cosa comprare ad Atene non potrà mancare allora il tipico amuleto blu con “l’occhio del diavolo” - il mati - che secondo la tradizione serve per tenere lontano il malocchio e la malasorte. Un altro oggetto che non può mancare nella lista dei souvenir tipici di Atene e della Grecia in generale è il komboloi, una specie di collana formata da perle e pietre di diversi materiali (legno, ambra, ceramica, vetro) che si fanno scorrere tra le dita della mano per allontanare le preoccupazioni. 

 

Cosa comprare a Santorini

La scelta di cosa comprare a Santorini è davvero vasta. La famosa isola greca infatti offre un’ampia varietà di prodotti locali come il vino, sia secco (il "nychteri") che rosso dolce (tipo vinsanto), o i capperi, i pomodorini e le fave. 

Le opzioni per gli appassionati di arte e artigianato greco abbondano sull’isola di Santorini. In particolare l’isola è famosa per la lavorazione delle ceramiche e molte sono le botteghe di ceramisti in cui poter acquistare delle vere e proprie opere d’arte.

I gioielli non possono mancare nella lista di cosa comprare a Santorini. Oltre a quelli in oro e argento, sono famosi i gioielli in pietra lavica. La lava raffreddata viene lavorata per dar vita a gioielli che diventano dei perfetti souvenir di Santorini.  

 

 

Cosa comprare a Mykonos

Cosa comprare a Mykonos

Questa bellissima isola delle Cicladi è caotica e frizzante ed è conosciuta per i suoi mercatini dove si può trovare veramente di tutto. Come fare quindi a decidere cosa comprare a Mykonos? 

Da segnalare le ceramiche dipinte a mano con decorazioni greche tipiche e create con i metodi tradizionali. Tra le tante botteghe di artigiani e artisti sull’isola non sarà difficile trovare pezzi unici e caratteristici. 

Immancabili poi le spugne naturali, che vengono raccolte in mare e lavorate artigianalmente, e le raffinate borse artigianali

 

Cosa comprare a Corfù 

L’isola ionica di Corfù vanta un’ampia produzione di artigianato dai gioielli ai tappeti, dalle ceramiche alle tovaglie, dalla pelle ai filati in cotone. Data la grande abbondanza di ulivi sull’isola (infatti viene chiamata anche “isola verde”), nella lista di cosa comprare a Corfù non possono mancare gli oggetti in legno d’ulivo

Caratteristico è il famoso liquore Kumquat, vero simbolo di Corfù e un delizioso souvenir per portare con il gusto dell’isola. 

 

Cosa comprare a Creta 

L’isola di Creta offre molti prodotti tipici di alta qualità ed il miele di Creta è uno dei più famosi al mondo dato che l’isola è un vero e proprio paradiso per le api. Se vi piacciono le olive non ci saranno dubbi su cosa comprare a Creta dato che l’isola vanta un’ampia gamma di prodotti ricavati dalle olive, tra cui anche molti cosmetici come saponi e creme. 

Creta è rinomata anche per l’artigianato in cuoio, i coltelli artigianali (in particolare quelli con il manico ricavato dalle corna di capra), e per i tessuti ricamati ed i tappeti lavorati a mano. Le spugne naturali sono di sicuro un altro must nella lista di cosa comprare a Creta. 

 

Cosa comprare a Naxos 

Naxos è la più grande isola delle Cicladi ed è conosciuta per i suoi innumerevoli vicoli panoramici e tanti piccoli negozietti aperti fino a tardi. Cosa comprare a Naxos? Essendo ancora basata sull'agricoltura e l'allevamento, Naxos offre un’ampia varietà di prodotti locali. Dai formaggi all’olio d’oliva, dal miele al vino, dalle spezie al Kitron il caratteristico liquore di cedro

Naxos, oltre alle sue splendide spiagge e viste mozzafiato, è ricca anche di oggetti d’artigianato e arte popolare come i tessuti e i ricami dai disegni e colori tradizionali. 

 

Cosa comprare a Zante Cosa comprare a Zante 

L’isola ionica di Zante offre botteghe e negozi di ogni tipo ed ospita anche dei piccoli bazar dove si può trovare di tutto. Avrete veramente l’imbarazzo della scelta su cosa comprare a Zante dato che l’isola vanta una florida produzione di artigianato e un’ampia gamma di prodotti enogastronomici. 

A Zante sono presenti molti artigiani che lavorano la pelle e la ceramica e che producono gioielli, tovaglie e tappeti fatti a mano. 

 

Cosa comprare a Salonicco 

Salonicco è la seconda città della Grecia e vanta uno dei migliori mercati alimentari di tutto il Paese e tanti negozi di souvenir,  abbigliamento e scarpe. 

Ma vediamo cosa comprare a Salonicco. Al mercato Modiano potete trovare tutti i sapori e profumi dei prodotti tipici e locali, fare acquisti a poco prezzo e assaporare l’ouzo nelle piccole ‘ouzerie’ che si trovano nei vari vicoletti. Per la città potete trovare tanti negozi di souvenir greci tradizionali ma anche una selezione di negozi originali che vendono oggetti unici ed innovativi per dei souvenir diversi dal solito. 

Se volete acquistare delle ceramiche greche a Salonicco le troverete in Chalkeo e Kissouras. 

 

Cosa comprare a Rodi

L’isola di Rodi è un’altra famosa meta turistica della Grecia che offre tante opzioni e tanti negozietti tra cui perdersi. Cosa comprare a Rodi? C’è l’imbarazzo della scelta sia per quanto riguarda i prodotti enogastronomici, in particolare vini locali, olio d’oliva e miele, che l’artigianato. 

Rodi infatti offre una vasta selezione di botteghe e negozi che vendono oggetti in legno, gioielli in oro e argento fatti da esperti orafi, gioielli in pietra lavica e splendide ceramiche fatte e dipinte a mano. Particolarmente famosi sono i piatti in ceramica di Lindos e i vasi di terracotta di Arhangelos

 

Potrebbero interessarti anche:

Scommettiamo che le borse di paglia e le celebri borse bali sapranno ritagliarsi uno spazio di tutto rispetto nel panorama delle borse primavera estate 2020?

Cos’è una fouta? Partiamo da qui: chiamare la fouta “telo da mare” è decisamente riduttivo considerati gli innumerevoli utilizzi che questo elegante telo in cotone può avere.