Cosa comprare in Croazia? Buona parte degli italiani, negli ultimi anni, si sono posti questa domanda prima di partire per le proprie vacanze.

Cosa comprare in Croazia

Cosa comprare in Croazia? Buona parte degli italiani, negli ultimi anni, si sono posti questa domanda prima di partire per le proprie vacanze. La Croazia è infatti una delle mete più gettonate quando si parla di vacanze estive e anche noi possiamo confermare che abbiamo solo ottimi ricordi di questo paese.

 

Cosa comprare in Croazia: partiamo subito con la nostra top 5!
1 Un paio di orecchini Verižice
2 Una bottiglia di rakjia
3 Sacchetti di lavanda profumata
4 Formaggio di capra
5 I merletti di Pag

 

Durante i nostri viaggi siamo rimasti affascinati da questa terra tanto vicina all’Italia non solo dal punto di vista geografico e in questo articolo vogliamo darvi alcuni consigli su cosa comprare in Croazia e dove.

Ecco in sintesi ciò di cui vi parleremo in questo articolo:

Cosa comprare in Croazia
• L’artigianato croato
• Cosa comprare a Dubrovnik
• Cosa comprare a Rovigno

 
Mulai Design - Viaggiatori. Esploratori. Mercanti.

 

Cosa comprare in Croazia

Nella lista di cosa comprare in Croazia troviamo non solo prodotti di artigianato ma anche molti prodotti gastronomici. Inoltre molto famosa è la lavanda soprattutto quella coltivata in Dalmazia e nelle sue isole. 

Tra i migliori souvenir dalla Croazia si trovano proprio i prodotti alimentari come il patè di tartufo, la marmellata di fichi secchi prodotta lungo tutta la costa e le varie conserve a base di frutta. Sempre per gli amanti del buon cibo tra i souvenir croati in campo gastronomico non possono mancare l’olio d’oliva, soprattutto in Dalmazia e Istria, ed il prsut un prosciutto tipico che è probabilmente l’antipasto più celebrato della Croazia.

Anche il vino può essere aggiunto alla lista di cosa acquistare in Croazia vista la lunga tradizione vinicola del Paese. State cercando un souvenir dalla Croazia per portare con voi lo spirito croato? La rakija è forse il souvenir croato per eccellenza. Questo brandy aromatizzato a base di erbe e frutta rappresenta un po’ il simbolo della Croazia e si possono trovare tanti gusti a seconda delle regioni. 

Ma oltre ai prodotti gastronomici cosa conviene comprare in Croazia? Essendo un Paese ricco di tradizioni, la Croazia offre tanti oggetti di artigianato locale. 

 

L’artigianato croato

artigianato croatoLa gamma di oggetti di artigianato croato varia a seconda delle zone di viaggio ed è ampia la scelta di souvenir dalla Croazia in questo campo. 

Per quanto riguarda il tessile sono molto conosciute le stoffe decorate a mano con il motivo tradizionale a figure geometriche rosse. Oggetti come tovaglie, tovagliette e copricuscini decorati a mano si possono trovare a prezzi molto vantaggiosi in tutto il Paese. 

Tra gli oggetti di artigianato tipico croato uno dei più famosi è senza dubbio il merletto di Pag. Visitando la meravigliosa isola di Pag potrete ammirare le donne locali che si siedono di fronte alla loro casa e lavorano a uncinetto per produrre questo merletto secondo una secolare tradizione. Sono molti i negozi di souvenir croati nell’isola di Pag che vendono il merletto originale. 

L’artigianato della Croazia offre una grande varietà dagli articoli in legno alla terracotta, dalla ceramica ai metalli preziosi. Anche per quanto riguarda i gioielli c’è un’ampia scelta soprattutto quelli in argento ed in corallo

Tra i gioielli più conosciuti dell’artigianato tipico croato ci sono i Morčići, piccoli pendenti che ritraggono un moro con turbante bianco. I Moretti, come sono anche chiamati, sono uno dei simboli di Fiume e si possono trovare da molti artigiani e nei negozi di oreficeria lungo la costa adriatica.

Cercate qualcosa di ancora più originale? Allora potete aggiungere alla lista di cosa comprare in Croazia anche il bottone di Šibenik (Sebenico). Questo bottone d’argento dai vari motivi realizzati in filigrana è molto famoso e molto richiesto. Disponibile sotto forma di orecchini, ciondoli, anelli, bracciali, spille, etc. sarà un regalo perfetto per tutti. 

 

Cosa comprare a Dubrovnik

Cosa comprare a DubrovnikSe avete aggiunto Dubrovnik al vostro itinerario in terra croata, allora avete decisamente scelto una delle mete più affascinanti e popolari della Paese. Ribattezzata la 'Perla dell'Adriatico', anche per gli acquisti questa città è in grado di darvi grandi soddisfazioni, specie tra le piazzette e i vicoletti del centro storico. Vediamo dunque cosa comprare a Dubrovnik!

Nei vari negozi e nelle botteghe artigiane si possono trovare tanti prodotti locali. Tra questi spiccano i ricami di Konavle, ricami tradizionali che ad oggi vengono applicati a molti oggetti d’uso quotidiano come ad esempio le borse

Un altro oggetto tipico che non può mancare nella lista di cosa comprare a Dubrovnik sono i Verižice, gli orecchini d’oro che sono i gioielli tradizionali delle donne croate, dei semplici cerchi che possono essere ornati di gemme o coralli. 

Chiudiamo inoltre con le riproduzioni fatte a mano delle antiche pergamene croate che rimandano ai tempi passati della famosa Repubblica di Dubrovnik.

 

Cosa comprare a Rovigno

Tra le viuzze e i vicoli lastricati della meravigliosa città di Rovigno si incontrano tante piccole botteghe di artigianato tipico croato e i banchetti caratteristici dei venditori di prodotti locali. Anche la domanda "cosa comprare a Rovigno?", quindi, offre spunti per svariate risposte, dalle prelibatezze gastronomiche agli oggetti di artigianato locale. 
Rovigno è la seconda destinazione turistica della Croazia ma nonostante ciò conserva un carattere autentico che si riflette nell’alta qualità dei prodotti artigianali e dei prodotti gastronomici locali come i formaggi di capra. Artisti e artigiani creano pezzi unici dai gioielli alle borse, dagli oggetti in legno ai quadri e le pitture colorate.

 

Potrebbero interessarti anche:

Scommettiamo che le borse di paglia e le celebri borse bali sapranno ritagliarsi uno spazio di tutto rispetto nel panorama delle borse primavera estate 2020?

Cos’è una fouta? Partiamo da qui: chiamare la fouta “telo da mare” è decisamente riduttivo considerati gli innumerevoli utilizzi che questo elegante telo in cotone può avere.